Il Tempio di Roma e Augusto

Il Tempio di Roma e Augusto a Ostia Antica

centro-tempio-di-roma-e-augusto

Il tempio dedicato alla dea Roma e all’imperatore Augusto fu eretto durante il regno di Tiberio nel I sec. d.C.

Ciò che ne rimane, situato sul lato sud del Foro di Ostia Antica, sono i resti di una struttura consistente in un corridoio, lungo il quale si aprono diverse stanze.

Sul tetto si ergeva probabilmente la statua della Vittoria, che ora si trova accanto ad un muro moderno, eretto ad ovest del tempio, sul quale sono stati attaccati frammenti marmorei del tempio stesso: parti di cornice, fregio, architravi.

Clicca su una delle immagini per aprire la fotogallery

Frammento marmoreo del Tempio
Frammento marmoreo del Tempio
Frammento marmoreo del tempio
Frammento marmoreo del tempio

Frammento marmoreo del Tempio
Frammento marmoreo del Tempio

La parte anteriore del tempio veniva usata come tribuna da cui si poteva parlare ad un ristretto pubblico, ne facevano uso oratori e giudici ad es. Da un’iscrizione rinvenuta si è compreso che occasionalmente il concilio si riuniva qui. Alla cella si accedeva per mezzo di scale laterali.

In qualità di responsabile del culto, tradizionalmente, veniva nominato un sacerdote, di solito affiancato da un custode, spesso un liberto della città. Da un’iscrizione rinvenuta, siamo venuti a conoscenza anche del nome di uno di questi: Ostiensis Felix.

Muro con frammenti marmorei
Muro con frammenti marmorei

Statua della Vittoria
Statua della Vittoria

Testo: Paola Dalu per ia-ostiaantica.org

Foto: Klaus Heese | archivio