“Ostia” di Carlo Pavolini

Carlo Pavolini: Ostia

Carlo Pavolini: OstiaPavolini Carlo

Ostia

Editore Laterza
(collana Guide archeologiche Laterza)
2006, XII-339 p., ill., brossura, 2 ed.

Ostia, quartiere commerciale di Roma nei secoli centrali della civiltà antica, è un archivio prezioso di dati su tutti gli aspetti della vita romana, in particolare per il periodo successivo alla distruzione di Pompei nel 79 d.C. L’importanza dell’area non si limita alla sola Ostia, che ne costituisce oggi la meta turistica principale, ma investe l’intero territorio. I centri arcaici messi in luce da ricerche anche recentissime (Ficana, Lavinium, Castel di Decima) definiscono una rete di sentieri, rimasta in uso nelle età successive.

Fra antichità e alto medioevo, Ostia e Porto costituiscono una struttura continua e persistente: sono ancora in parte leggibili sul terreno le vie, fiancheggiate dalle necropoli e dai santuari extraurbani, che si diramano dalle due città, collegandole fra loro, con Roma e con le ville costiere.

Questo volume salda le acquisizioni della tradizione scientifica con la nuova evidenza prodotta dagli scavi e dalle ricerche degli ultimi decenni.

[Descrizione dell’editore]

22 Condivisioni