Visita guidata al Ghetto Ebraico

Fontana delle Tartarughe
Particolare della Fontana delle Tartarughe [Foto: Ka Jo | Some rights reserved]

Storia e suggestioni a Roma: Il Ghetto Ebraico

Explora-LogoSabato 24 Ottobre 2015 ore 17,30
Visita guidata condotta da una archeologa e guida turistica autorizzata
Per informazioni e prenotazioni
tel: 334 1839398
mail: esploraroma@gmail.com

A ridosso del fiume Tevere, nei pressi dell’Isola Tiberina, sorge il Ghetto Ebraico di Roma, tra i più antichi e suggestivi d’Europa, istituito da Papa Paolo IV nel 1555 “Cum nimis absurdum”.

[Foto: E. Manuele | Some rights reserved]
Via di Santa Maria del Pianto [Foto: E. Manuele | Some rights reserved]

Imponente luogo della memoria, tra i suoi vicoli tuttora è possibile trovare resti romani come il Portico di Ottavia, eretto nel I sec. a. C. dall’Imperatore Augusto, tra le cui rovine fu trasferito il mercato del pesce fino alla fine dell’Ottocento, e sorse, proprio dentro il Propileo, la chiesa di Sant’Angelo in Peschiera; oppure il Teatro di Marcello, nelle cui arcate fabbri e calderai avevano allocato le proprie botteghe. Troviamo inoltre resti medievali e rinascimentali con testimonianze di diverse stratificazioni costruttive che giungono fino ai giorni nostri, come la Sinagoga, un’opera architettonica in stile Liberty, considerata la più grande d’Europa.

Passeggiando tra i vicoli del ghetto è possibile ammirare fontane di pregevole disegno artistico, accompagnate da particolari aneddoti, come la cinquecentesca Fontana del Pianto nella Piazza delle Cinque Scole, che nel suo nome ricorda l’antica presenza di cinque sinagoghe, o come la Fontana delle Tartarughe, situata in Piazza Mattei, gioiello della fine del 1500, in marmo e bronzo, caratterizzata dalla presenza di quattro tartarughe, attribuite forse al Bernini e risalenti al 1658.

Fontana delle Tartarughe
Particolare della Fontana delle Tartarughe [Foto: Ka Jo | Some rights reserved]

Per informazioni e prenotazioni
tel: 334 1839398 | mail: esploraroma@gmail.com

  Segui Esplora Roma su Facebook

2 Condivisioni